Universo dei Lepidotteri: Quanto vive una farfalla

Universo dei Lepidotteri: Quanto vive una farfalla

Le farfalle dei nostri prati volano dall’inizio della primavera fino all’autunno, ravvivando le giornate con i loro splendidi colori. Le ammiriamo posarsi sui fiori per nutrirsi o lungo i ruscelli per dissetarsi, le troviamo sotto i tetti delle nostre case quando piove o nascoste tra le foglie nelle giornate fredde e senza sole; ma quanto vive, in realtà, ogni singola farfalla?
Una bellissima licenide italiana1. La caratteristica colorazione azzurra e blu delle ali si trova solo nei maschi; le femmine sono sempre marroni o con molti meno riflessi azzurri.

Dopo essere uscita dalla crisalide la farfalla adulta ha una vita generalmente molto breve, da qualche giorno fino ad una o due settimane e occasionalmente raggiunge il mese di vita. Non mancano, però, le eccezioni, cioè farfalle che sono in grado di vivere diversi mesi. Queste ultime rappresentano le specie che svernano allo stadio di adulto: la farfalla esce dalla crisalide a fine estate e aspetta la primavera successiva per deporre le proprie uova sulla pianta nutrice. In questo modo gli esemplari possono vivere fino a 8 mesi, come nel caso della vanessa pavone o della vanessa antiopa, ma, in rari casi, possono volare per quasi un anno, come nel caso della cleopatra. Molte falene, viceversa, quando nascono non hanno un apparato boccale, quindi non possono nutrirsi e  vivono consumando i grassi accumulati quando erano bruchi. In questo caso la vita dell’adulto è limitata a pochissimi giorni.

La Argynnis paphia, o semplicemente pafia, vola in Italia tra giugno ed agosto nelle radure dei boschi, dalla pianura fino ai 1400 metri.

La Inachis io2, comunemente chiamata vanessa io oppure occhio di pavone, è una farfalla italiana che passa l’inverno allo stadio di adulto, per questo motivo è facile vederla volare già nelle calde giornate di fine inverno.

La durata del ciclo intero, invece, varia da due mesi nelle farfalle che hanno più generazioni durante l’anno, a due anni in alcune falene come la saturnia pavonia.

Molte falene possono vivere pochi giorni e sono colorate come le farfalle; in alcuni casi le loro tonalità sono ancor più delicate di quelle delle farfalle diurne3.

I contenuti presenti in questa pagina, pubblicati su gentile concessione della Alberto Peruzzo Editore SRL, sono tratti dalle seguenti opere:

Panzetti P., Peruzzo A., Pitton. L., Rosa P., Vercellini G., 2003-2004. Le farfalle più belle del mondo. – Alberto Peruzzo Editore SRL, Milano, 250 pp.
Peruzzo A., Pitton L., Vercellini G., 2007a. La natura in 1000 forme e colori, vere farfalle da collezione. – Alberto Peruzzo Editore & Geoworld Srl, Milano, 180 pp.

Note:

  1. La specie figurata è Cyaniris semiargus.
  2. Sinonimo di Aglais io.
  3. La falena appartiene sicuramente alla famiglia dei Crambidae. Potrebbe trattarsi di Parotis prasinophila o Stemorrhages sericea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *