Papilionea

PAPILIONEA

Chi sono

Amatore dei lepidotteri e di ciò che rappresentano

Penso che dare una buona definizione di sé sia un compito non facile e scontato, giacché ciascuno di noi è la risultante di un’unica combinazione di esperienze e condizionamenti che costruiscono il nostro essere e indirizzano il nostro agire. Osservando me stesso proverò a presentarmi a voi lettori, senza apparire eccessivamente prolisso; e da questa frase forse si denoterà un certa influenza dovuta a letture di certi testi naturalistici di fine ‘800-inizi ‘900 per i quali nutro un grande interesse non solo per ciò che concerne l’aspetto scientifico, ma anche quello culturale. Io sono un entomologo specializzato nello studio dei Lepidotteri italiani, soprattutto per gli aspetti inerenti alla distribuzione e alla bionomia delle varie specie. In veste di ricercatore indipendente e di divulgatore scientifico porto avanti il progetto di Papilionea, uno studio di ricerca indipendente focalizzato sul mondo delle farfalle e delle falene. Attualmente rivesto la carica di revisore dei conti della Società Entomologica Italiana, di cui mi faccio orgogliosamente promotore. Assieme all’amico e collega Maurizio Lupi, sono autore del primo Catalogo aggiornato dei Lepidotteri Italiani, consultabile liberamente online sul presente sito web.

Qualche cenno biografico…

Sono nato a Genova, città stretta tra mare e monti, il 5 agosto 1991. Per un certo scherzo del destino il mio interesse naturalistico, e più nello specifico quello relativo ai Lepidotteri, si è radicato in me in una città che è di importanza storica per l’entomologia italiana ed internazionale. Basti pensare che proprio a Genova vi è la sede del Museo di Storia Naturale “G. Doria”, così come la sede della Società Entomologica Italiana. Con poco margine di dubbio posso affermare che il mio interesse magnetico per il mondo delle farfalle e delle falene ha una collocazione cronologica piuttosto precisa: quell’estate del 1995 in Bielorussia, a Lelchitsy (Лельчицы), in cui all’età di 3/4 anni ho iniziato a girare per prati ed orti armato di retino artigianale e un’infinita curiosità. Questo interesse fanciullesco continuerà a trovare terreno fertile per la sua crescita anche in un altro luogo, a me molto caro: Casanova di Rovegno (paesino ligure situato in Alta Val Trebbia). Nonostante il passare del tempo, con le mille vicissitudini della vita annesse e connesse, non ho mai smesso di coltivare quel sentimento di curiosità e di entusiasmo che mi accompagna tutt’ora nello studio e nell’osservazione di questi straordinari insetti.

Bielorussia, VII-VIII.1995.

La mia vocazione per le scienze naturali mi ha portato a diplomarmi come operatore agro-ambientale nel 2009 presso l’Istituto Agrario Marsano di Sant’Ilario, quindi ho lavorato per un certo periodo come giardiniere a Nervi. Come autodidatta, nel 2014, ho iniziato ad occuparmi dello studio dei Lepidotteri di Liguria ed in particolare di Ropaloceri. Successivamente ho ampliato il mio interesse alla fauna di Lepidotteri in senso lato e a livello nazionale. Le mie attività di studio e ricerca comprendono principalmente la raccolta di dati, foto ed esemplari a scopo scientifico. Attualmente mi occupo di divulgazione scientifica sul mondo delle farfalle e delle falene. Da giugno 2014 collaboro come operatore volontario al riordino, catalogazione e sistemazione delle collezioni di Lepidotteri conservati presso il Museo di Storia Naturale “G. Doria” di Genova. Nel marzo del 2017 mi sono iscritto alla Società Entomologica Italiana, nella quale ricopro la carica di revisione dei conti.

Giappone, Alture di Kobe, VII.2019.